Make your own free website on Tripod.com


COSTRUZIONE MODELLO CENNI PRELIMINARI

La costruzione del proprio modello puo’ essere realizzata con diverse tecniche piu’ o meno sofisticate.

Per chi comincia e’ bene scegliere un modello moto\veleggiatore a 2\3 canali (timone,profondita’ e motore) e possibilmente imparare a costruirlo con l’aiuto di un amico esperto, il quale puo’ a volte suggerire come intervenire per migliorare la costruzione. Il nostro consiglio se si vuole risparmiare denaro e compatibilmente avere tempo libero e’ quello di costruire il moto\veleggiatore prendendo il piano di disegno (la fotocopia A0 costera’ circa 6.000 lire) da qualche amico\conoscente. Successivamente si stila una lista dell' occorrente, legno, balsa, tiglio, compensato, colla, taglierino, rivestimento, interruttori, cerniere, rinvii, forcelle ecc. Altro consiglio se potete, evitate di acquistare nei negozi di modellismo quegli accessori che potete trovare nelle grandi ferramente perche’ spesso sono molto  piu’ economici, tipo il compensato andate in una falegnameria, lo stesso per listelli se non sono di tiglio prendeteli similari o piu’ resistenti. Per le colle scegliete una ferramenta o un grande magazzino ed acquistate vinavil, colla epossidica UHU-Plus, UHU-Hart, colle ad impatto compatibili con le miscele
del motore.

Lo stesso dicasi per il taglierino e le varia lame. In un grande magazzino ho trovato un set di 3 taglierini + 18 lame a 7.200 lire un vero affare (taglia pure bene!!). Cosi facendo la spesa del modello non dovrebbe superare le 100.000 lire.

 Fate fotocopie dei particolari che vanno tagliati, in maniera da avere sempre l’originale. Per l’epossidica e’ bene lavorare in un ambiente poco umido e con temperatura non inferiore ai 18C. 

La fusiolera del modello solitamente e’ del tipo scatolato di facile costruzione e resistente\leggera al punto giusto. Il profilo alare per un modello scuola deve essere piano convesso di grosso spessore, il diedro deve essere piuttosto pronunciato (aumenta stabilita’). Ricoprite il modello con monocote stando attenti a non svergolare l’ala (fate prove con pezzi di balsa). 

Tecniche piu' sofisticate, ma anche piu' costose sono quelle che prevedono la costruzione della fusoliera,ma anche delle ali, in fibra di vetro\kevlar\carbonio, ottime per resistenza leggerezza torsione, colpi e relativa facilita’ di aggiustaggio in caso di rottura, ma estremamente costose per singoli modelli, meglio procedere in questi casi a dei lavori in serie e stampi, per ripagarsi sia del tempo che delle materie prime da lavorare.